Polizza casa detraibile dal 730: tutto quello che devi sapere

Oggi facciamo chiarezza sulla polizza casa detraibile dal 730. In breve l’importo della detrazione fiscale in questo caso riguarda il 19% del premio assicurativo. Il costo di quest’ultimo dipende dal tipo di abitazione, dal pregio dei materiali così come dal rischio, considerando il fatto che soltanto il 2% delle polizze stipulate in Italia sono correlate a eventi catastrofici. Questo genere di assicurazioni non è obbligatorio nel nostro Paese, se non durante l’acquisto tramite mutuo. In ogni caso si tratta di una polizza altamente consigliata per via dei rischi che potresti correre e, per i quali, potresti non avere sufficienti risorse economiche. Dal momento che le polizze sulla casa non sono molto diffuse nel nostro Paese il Governo ha voluto rimediare, offrendo degli incentivi fiscali a beneficio di chi le stipula.

assicurazione dichiarazione dei redditi 730

Come funziona la polizza casa detraibile dal 730?

La detrazione della polizza per la casa dal 730 è stata introdotta con la Legge di Bilancio 2018. Grazie ad essa è possibile ottenere una detrazione fiscale pari al 19% sulle assicurazioni casa per le calamità naturali. Questo significa che se sottoscrivi una polizza per la tua abitazione per tutelarti da terremoti e altre catastrofi potrai accedere a questo beneficio in detrazione.

La norma prevede anche altre agevolazioni e relativi obblighi. Per esempio il pagamento del premio assicurativo richiesto dalla polizza non è sottoposto a normale tassazione. Inoltre lo sconto in detrazione previsto da questa norma è esteso ai disastri naturali come alluvioni e terremoti, di cui il nostro Paese soffre particolarmente.

Come si ottiene la detrazione?

Ricapitolando la detrazione dal 730 della polizza riguarda la tassa Irpef ed è univocamente pari al 19% del premio. Per beneficiare di questa detrazione la polizza deve essere riferita solamente al rischio di calamità naturali e non deve comprendere altre garanzie o coperture. L’importo della detrazione verrà corrisposto al proprietario dell’immobile in formula diretta ma questo non significa che si riceve uno sconto sul premio. In pratica al momento della dichiarazione dei redditi il 19% della polizza verrà detratto dagli oneri fiscali dovuti. In definitiva, quindi, non è la polizza a farti uno sconto ma il Governo che ti rimborserà il 19% sottraendolo dalle tasse che ti spettano.

Inoltre devi sapere che il beneficio avrà validità anche qualora dovessi stipulare una polizza multirischio contro altre calamità. Chiaramente il beneficio di questa legge è doppio perché da una parte ricevi una detrazione dalle tasse mentre, dall’altra, hai la casa assicurata dal rischio calamità che nel nostro Paese è piuttosto elevato.

Perché è importante assicurare gli immobili?

Nel nostro Paese la cultura della polizza contro i disastri naturali è molto carente e la Legge è stata voluta proprio per far fronte a questo problema. Nonostante i rischi che corriamo quotidianamente, quindi, siamo poco propensi a stipulare una polizza che protegga la nostra casa. Quando capitano tragedie naturali, purtroppo, lo Stato deve farsi carico della ricostruzione con conseguenti problemi che perdurano negli anni. È per questo che con la Legge di Bilancio del 2018 lo Stato ha voluto incentivare le persone ad assicurare gli immobili, dando il doppio beneficio dell’esenzione dalle tasse del premio e della detrazione dell’importo dal 730. Si tratta di un’iniziativa non molto popolare ma che meriterebbe certamente maggiori attenzioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *