Rata del mutuo per la prima casa: ecco cosa devi sapere

coins-1726618_1920L’acquisto della prima casa è un grande impegno per una giovane coppia ma, per chi ha meno di trentacinque anni, potrebbe rivelarsi un’impresa meno dispendiosa del normale. Ovviamente l’acquisto di una casa richiede sempre una certa accortezza, che molte persone ripongono solamente nel calcolo della rata del mutuo ma, come vedremo, le spese da considerare sono molte di più. Ecco perché con questa breve guida proveremo a spiegarti quali sono i fattori da considerare per poi passare a come si calcola la rata del mutuo prima casa.

Il calcolo della rata del mutuo non è la sola informazione da considerare

La prima cosa da valutare è che sono pochissime le banche disposte a concedere un prestito al 100% a una giovane coppia senza garanzie. Difatti si tratterebbe di un rischio molto elevato per il quale, tuttavia, potrebbero esserci delle eccezioni. Quindi al di la del mero calcolo della rata del mutuo, dovrai anche considerare le possibilità di ottenerlo, le spese di consulenza ed i costi accessori che contribuiranno a determinare la spesa totale. Se è vero che conoscere l’ammontare della rata ti fa tirare un sospiro di sollievo perché ti da l’idea di quanto spenderai mensilmente, dovrai anche capire quanto avrai pagato a fine prestito per aver avuto in concessione l’ammontare di denaro.

Il mutuo al 100% conviene veramente?

In pochi sanno, per esempio, che quando il finanziamento è coperto da garanzie integrative come le fideiussioni bancarie e assicurative, entra in ballo il Fondo di Garanzia Prima Casa. Si tratta di una garanzia per la banca che, così, non chiederà ulteriori coperture e ipoteche sull’immobile da acquistare. Ovviamente un mutuo al 100% avrà una lunga durata che deriva dalla giovane età dei richiedenti e dal calcolo di una rata più bassa determinata nel piano di ammortamento. Al tempo stesso, però, la rata sarà caratterizzata da maggiori tassi di interesse, così che tu dovrai comprendere se vale davvero la pena richiedere un mutuo a queste condizioni.

Il Fondo Garanzia Prima Casa

Il Fondo di Garanzia Prima Casa è uno strumento messo a disposizione da giovani coppie per l’acquisto, la ristrutturazione o l’ottimizzazione energetica della propria abitazione. È un fondo istituito al Ministero dell’Economia e che copre una parte di mutuo fino ad un massimo di 250 mila euro. Ovviamente è sottoposto a criteri di priorità per cui devono essere dimostrati precisi requisiti, come l’appartenenza catastale dell’immobile e l’assenza di altre proprietà immobiliari dei richiedenti.

Pro e contro del Fondo di Garanzia

Usufruendo di questo Fondo, quindi, non hai l’onere di dover coinvolgere un garante ma, al tempo stesso, la rata del mutuo potrebbe essere decisamente superiore rispetto ad un’altra soluzione. In pratica anziché richiedere l’importo totale se ne richiede uno inferiore, versando un acconto sull’acquisto del bene che copra almeno il 30% del valore dell’immobile. In questo modo il Fondo di Garanzia, le detrazioni per gli Under 35 e le opportunità promosse dai vari istituti di credito potrebbero rivelarsi la miglior strategia per spendere meno di spese accessorie, interessi e condizioni di rimborso rispetto al piano di ammortamento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *