Assicurazione seconda casa: come funziona e come scegliere la migliore

Il possesso di una seconda casa è sicuramente un grande privilegio ma, ovviamente, è anche una spesa a cui dover far fronte per costi fiscali, manutenzione e altre spese passive. Per questo sempre più persone si rivolgono al settore assicurativo per stipulare una polizza sulla seconda casa, una forma di assicurazione che tutela i proprietari degli immobili per danni e imprevisti. Oggi vedremo come funziona l’assicurazione sulla seconda casa e quali sono i fattori da valutare per la scelta della miglior proposta. 

assicurazione seconda casa

Assicurazione seconda casa: è obbligatoria?

Si e no. In pratica la nostra legge prevede che l’assicurazione sia obbligatoria solo quando stai pagando il mutuo. Questa deve prevedere una garanzia per incendio e scoppio e, quindi, tutela te e l’ente creditizio da danni imprevedibili. Senza un’assicurazione incendio e scoppio sulla casa, quindi, l’istituto potrebbe non concedere il mutuo o il finanziamento. 

Coperture dell’assicurazione per la seconda casa

Questa polizza copre emergenze di ogni genere come danni all’abitazione e a ciò che è al suo interno. Inoltre copre i danni a terzi, la responsabilità civile del capofamiglia ma anche quello di inquilini e proprietari. Poi ci sono le garanzie accessorie come gli infortuni in casa, gli incidenti per calamità naturali e per il terremoto ma anche per disastri idrogeologici. Questa particolare polizza prevede anche l’assistenza legale per eventuali controversie oppure la copertura per furti e scassi. Ovviamente le condizioni vanno lette attentamente perché, per esempio, il furto di denaro e oggetti preziosi è previsto da una copertura ulteriore che non rientra in quella “casa”. 

Perché stipulare una polizza casa?

Conviene stipulare una polizza casa? Sicuramente se hai una seconda abitazione e hai deciso di farla fruttare con l’affitto, l’assicurazione potrebbe essere una garanzia importante a cui prestare attenzione. Oppure è conveniente per far fronte a danni gravi come la rottura di un tubo, un furto, un incendio ecc… Considera che la casistica è molto ampia e che la presenza di una polizza potrebbe fare la differenza tra la sicurezza ed il completo disastro per il tuo budget. 

Quanto costa la polizza per la seconda casa?

Il costo dell’assicurazione per la seconda casa dipende molto dalla compagnia che sceglierai ma anche dal tipo di coperture richieste, nonché da alcuni altri fattori. Per esempio il costo è influenzato dal Comune in cui è situato l’immobile e dal suo valore complessivo. Poi ci sono da considerare le tipologie di edificio come appartamento, villa, villetta ecc… ma anche la superficie espressa in metri quadri e la zona sismica o morfologica. Il costo base di una polizza per la seconda casa si aggira sui due o trecento euro all’anno ma è chiaro che potrebbero essercene di più costose o di più economiche. La scelta della compagnia dovrà ricadere su quella che presenterà non solo il preventivo più conveniente ma anche più quella che prevede più garanzie e un costo minore delle spese accessorie e dei costi di caricamento. Prima di decidere, quindi, parla con il tuo consulente e confronta diverse compagnie, leggendo con attenzione il foglio illustrativo e la proposta di preventivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *