Carta VIABUY, la Prepagata Mastercard che offre numerosi vantaggi

La carta VIABUY è una carta prepagata ricaricabile Mastercard molto conosciuta qui in Italia, grazie alla possibilità di conseguire molti vantaggi esclusivi. Non economicissima rispetto ad altri strumenti di pagamento che offrono simili servizi, si tratta di uno strumento che merita un concreto approfondimento.

Cerchiamo allora di comprendere con specificità quali siano le caratteristiche di questa tessera, e perché sempre più italiani si dichiarano interessati a richiederla.

Vantaggi carta VIABUY

Iniziamo dai vantaggi della carta VIABUY. Questo strumento ti permette infatti di:

  • ottenere la titolarità di una carta Mastercard anche senza controllo di reddito dimostrabile e senza controllo di solidità finanziaria. Potrai dunque ottenere questa carta anche se non hai busta paga o hai avuto qualche problema finanziario in passato;
  • personalizzare la carta scegliendo la carta in oro o onero, e confermando il tuo nome durante l’ordinazione;
  • ottenere la consegna veloce, con spedizione in sole 24 ore, ricarica gratuita con IBAN, pagamenti in euro gratuiti.

Leggi anche:  Carta Revolut

Carta VIABUY Iban

Ti ricordiamo inoltre che un altro dei vantaggi tipici di questa carta sia la possibilità di poter conferire a tutti i possessori la disponibilità di una carta con IBAN. In altri termini, con questa carta potrai effettuare non solamente operazioni di prelevamento e di pagamento sui fondi precostituiti, quanto anche operazioni di segno inverso. Potrai dunque ricaricare la carta senza costi, o ricevere fondi sul conto, come ad esempio quelli del datore di lavoro, di amici o parenti.

Costi carta VIABUY

Ma quanto costa la carta VIABUY? Cerchiamo di schematizzarli nel modo che segue:

  • costo di emissione una tantum pari a 69,90 euro;
  • possibilità di richiedere fino a tre carte partner gratis;
  • canone annuo di 19,90 euro per carta principale;
  • canone annuo di 14,90 euro per carta partner;
  • nessuna spesa per pagamenti mediante la carta, in valuta del conto;
  • pagamenti in valuta estera con commissioni del 2,75%;
  • costo prelevamento contanti presso bancomat pari a 5 euro;
  • nessun costo per il trasferimento istantaneo di denaro tra due carte;
  • nessuna commissione per il bonifico nazionale / SEPA in uscita;
  • quota mensile per inattività dopo 12 mesi, pari a 9,95 euro.

Per quanto attiene i costi di ricarica, sono gratuite le operazioni con bonifico nazionale o deposito contanti presso banche aderenti (ma in questo caso l’istituto di credito potrebbe aggiungere le proprie commissioni!).

Attenzione inoltre a effettuare operazioni di ricarica con bonifico internazionale, carta di credito, carta di debito e SOFORT Banking: in questi casi, infatti, è prevista una commissione dell’1,75%.

Come richiedere la carta VIABUY

Richiedere la carta VIABUY è molto semplice. Tutto quello che devi fare è infatti accedere al sito internet viabuy.com e cliccare su “Ordinare la carta”.

Quel che succederà è l’avvio di una breve procedura di richiesta, a cominciare dalla scelta della carta (oro o nera), per poi passare alla sua personalizzazione, alla comunicazione dei dati e alla pianificazione della consegna.

In 2 – 3 giorni lavorativi sarà così possibile metter mano sulla propria nuova carta prepagata Mastercard, utilizzabile in Italia e nel resto del mondo per le operazioni di incasso, prelevamento e pagamento.

Assistenza Carta VIABUY

Tra gli altri punti di forza di VIABUY c’è sicuramente la possibilità di poter ottenere una pronta assistenza da parte dell’istituto.

Chi infatti volesse avere maggiori informazioni su tutti i servizi dell’istituto, non deve far altro che accedere alla sezione “Contatti”, nel sito internet sopra accennato, e compilare l’apposito form. Nel caso in cui si sia già registrati alla piattaforma, il contatto genererà un ticket eventualmente richiamabile al successivo login.

Consigliamo inoltre tutti coloro che fossero interessati a consultare le FAQ, che includono decine di risposte alle domande più comuni già poste all’istituto di pagamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *